Una passeggiata nel quartiere Trastevere

Una passeggiata nel quartiere Trastevere
2016-04-07 12:24:54

Una passeggiata nel quartiere Trastevere

Una passeggiata nel quartiere Trastevere

Roma è una città meravigliosa. La città Eterna ha davvero tantissimo da offrire ai turisti, riuscendo ad accontentare qualsiasi tipo di aspettativa essi abbiano: che siano più interessati all'arte o magari alle viste panoramiche, la capitale è così grande e così ricca che è possibile trovare sempre qualcosa di nuovo.
L'itinerario che vogliamo proporvi è quello che percorre uno dei quartiere più apprezzati della città, quello di Trastevere.


Perché scegliere Trastevere

Partiamo dal nome “Trans-tiberim” ossia al di la del Tevere. E' il quartiere che si trova sulla riva ovest del Tevere, a sud del Vaticano.
Trastevere è un quartiere molto particolare, noto per la sua peculiarità e per la sua vita notturna. E' il luogo perfetto dove passare la serata, dato l'altissimo numero di ristorantini dove è possibile gustare qualunque sorta di manicaretti nonché la gustosa cucina romana, o di piccoli pub dove è possibile sorseggiare ottimi vini.


Da dove partire

Il luogo perfetto da dove partire per il nostro tour a piedi per le strade di Trastevere è senza dubbio, Campo dei fiori. Questa bellissima piazza ha un nome particolare, infatti prima del '400 essa non esisteva neppure, e al suo posto vi erano prati fioriti ed orti coltivati. La storia della piazza non è esattamente delle più miti: era infatti il luogo privilegiato per le esecuzioni sia tramite rogo che con la corda. Uno dei caduti eccellenti fu Giordano Bruno, filosofo arso nel 1600 per l'accusa di eresia. Dal 1869 la piazza è sede di un bellissimo mercato.
Spostatevi verso Palazzo Farnese e ammiratene lo splendore, alla sua realizzazione lavorò, tra gli altri, anche Michelangelo. Si segnalano di particolare bellezza all'interno del sito il “Camerino Farnese”, affrescato da Annibale Carracci, e la galleria, a cui parteciparono vari artisti che raggiunsero qui la perfezione pittorica del Rinascimento.
Il nostro tour continua con una passeggiata in Via Giulia, per godersi l'atmosfera romana, strada progettata addirittura da Bramante, e che si conclude con l'attraversamento del pittoresco Ponte Sisto. Il ponte possiede questo nome perché venne costruito su un precedente ponte romano proprio per permettere a Papa Sisto IV di attraversare il Tevere.


Dal Ponte si raggiunge Piazza Trilussa . Il monumento che da il nome alla piazza, ossia la statua al poeta Carlo Alberto Salustri detto Trilussa. Il poeta, famoso per le sue poesie scritte in romano e con l'ironia tipica della sua città, merita a buon titolo di dare il nome a una bellissima piazza. Trastevere”.

 

Newsletter