Gli arrosticini a Roma: dove trovare il tipico street food Abruzzese

Immagine di un gregge di pecore che rimanda ai pastori: i primi consumatori di questa pietanza molto amata: gli arrosticini a Roma.
2018-05-15 06:49:59

Gli arrosticini a Roma: dove trovare il tipico street food Abruzzese

Gli arrosticini a Roma: dove trovare il tipico street food Abruzzese

Gli arrosticini sono una pietanza classica ed intramontabile molto tipica delle aree abruzzesi. Si tratta di un prodotto che vanta delle origini antichissime, legate ai periodi della transumanza dei pastori, i quali, per fare di necessità virtù, si inventarono questi tocchetti di carne di pecora infilati in lunghi spiedini. A quei tempi, questo piatto era da catalogare fra i cibi per i poveri, oggi, gli arrosticini sono diventati un vero e proprio prodotto di nicchia dedicato agli intenditori ma si può considerare anche uno degli street food dai prezzi più contenuti che esistano. Secondo la tradizione, quelli più pregiati, ed anche più rari, vengono preparati a mano e i piccoli tocchetti di carne si devono alternare a quelli, altrettanto piccoli, di grasso; ciò renderà lo spiedino molto più succulento e pronto per essere condito con oli aromatizzati e tartufi.

Se siete ghiotti di questa pietanza ma non potete recarvi in Abruzzo, ecco dove trovare i migliori arrosticini a Roma

Laboratorio 3 e le sue rustelle

A soli 4 chilometri dal quartiere Montesacro, precisamente in via Pietralata 180, potrete trovare uno dei migliori arrosticinari di Roma. Infatti, dopo una bella passeggiata al cento commerciale Porta di Roma, vi potete recare al Laboratorio 3 dove vengono serviti i tradizionali arrosticini di pecora ma se volete assaggiarli, sappiate che il locale è sempre molto pieno e che spesso c’è anche una lunga fila all’esterno. Il ristorante offre un menù abbastanza variegato che comprende non solo la carne, ma anche una saporita pizza romana. Il locale si sviluppa in uno spazio essenziale, senza fronzoli e orpelli vari, cosa che, comunque, non gli impedisce di essere giornalmente preso d’assalto da numerosi avventori amanti della cucina tipica romana e abruzzese, i quali, qui hanno la possibilità di gustarsi delle saporite bruschette, fra cui si fanno largo quelle con la salsiccia ed il mascarpone, oppure le gustose rustelle, appunto un altro termine per chiamare gli arrosticini.

Si accontentano tutti i gusti da Rostelle e Co.

In via Don Orione 11, a nemmeno tre chilometri e mezzo dalla Stazione Termini di Roma, si trova Rostelle e Co, ormai un punto di riferimento per tutti i cittadini abruzzesi che vogliono assaporare i piatti tradizionali di casa propria. Questo locale, infatti, è riuscito a riprodurre l’atmosfera tipica che si vive nei ristoranti sulle colline pescaresi. I proprietari, abruzzesi DOC, dirigono in maniera sapiente la loro attività, puntando tutto sulla ricerca accurata ricerca delle materie prime: si parte dalla scelta della carne, fino alla degustazione dell’olio. Il tutto sempre a garanzia di un ottimo rapporto fra qualità e prezzo. Al ristorante, gli arrosticini di fegato oppure quelli di pecora e pollo sono fra i protagonisti indiscussi del variegato menù, che è sapientemente ricco di abbinamenti unici, come le saporite bruschette realizzate con il pane cotto nel forno a legna e condite con pancetta e pecorino oppure con stracciatella e alici, o ancora con i salumi locali.

L’Arrosticinaro di San Lorenzo

In via della Lega Lombarda 54, in zona San Lorenzo, trovate questo ristorante tipico che ha fatto degli arrosticini il suo punto forte. Gli ormai famosissimi spiedini di pecora vengono cotti sulla tradizionale fornacella alimentata con il carbone e sono serviti in delle classiche conche abruzzesi che servono per mantenerli ben caldi.  Sappiate però che se volete lasciarvi andare a questi sapori veri, antichi, schietti e sicuri com’è la terra d’Abruzzo, che spesso è generosa, ma alle volte difficile e dura, dovrete rassegnarvi a prenotare perché il locale è sempre molto pieno. Non si può che amare questo locale che ha tentato di ricreare un luogo dove non si va solamente per consumare un qualsiasi pasto ma, un posto dove si sta insieme e si condivide un’esperienza ricca di rapporti umani che hanno alla base la famosa “stretta di mano” dei pastori

 

Newsletter